Letteratura e diritti femminili si intrecciano a Villa Ferrajoli

La Biblioteca di Cecchina apre le porte al primo appuntamento del Circolo Letterario “Caleidoscopio Donna“, un ciclo di incontri curati dal Prof. Aldo Onorati. L’evento inaugurale si terrà sabato 18 novembre alle 17:30 presso il Museo Civico di Villa Ferrajoli (in viale Risorgimento 3), ad Albano Laziale. Questo incontro, che fa parte del Festival Albano in Libro “Diritti alle Storie”, rappresenta una tappa fondamentale nel dialogo culturale riguardante i diritti delle donne e la loro rappresentazione nella letteratura del Novecento e contemporanea.

Per partecipare all’evento, è necessario prenotare contattando la Biblioteca di Cecchina. Il filo conduttore degli incontri sarà un’approfondita analisi di esistenze femminili, talvolta straordinarie, altre volte drammatiche, come ritratte in opere letterarie di rilievo. Le figure di queste opere verranno esplorate in maniera dettagliata, mettendo in luce la complessità dei loro animi e rendendole figure centrali e intimamente connesse ai lettori.

Il primo appuntamento si concentrerà su “L’evento” di Annie Eranux, vincitrice del Premio Nobel per la Letteratura 2022. Questo romanzo racconta un momento cruciale nella vita dell’autrice: la sua decisione di interrompere una gravidanza nel 1963, in un periodo in cui l’aborto era illegale in Francia. Il racconto di Ernaux affronta temi come il diritto delle donne al controllo del proprio corpo e la loro lotta in un contesto sociale e clinico ostile.

A moderare l’incontro sarà Angela Rita, con il progetto del Circolo Letterario, curato da Aldo Onorati e Francesca Ginestra. L’evento promette di essere un’occasione imperdibile per tutti coloro che sono interessati a temi di letteratura, diritti delle donne, e alla profonda connessione tra vita e arte.

La locandina dell'evento
La locandina dell’evento

Foto di copertina: Olga Volkovitskaia da Pixabay.