CastelliRomani.news
Il tuo territorio, la tua lettura quotidiana

Marino. Il PSI su Largo Rodolfo Maltese: “L’ennesima figuraccia che la nostra città è costretta a subire”

Contattaci per la tua pubblicità qui

Il Partito Socialista commenta duramente la svista dell’amministrazione comunale

Nota stampa del Partito Socialista Italiano – Sezione di Marino

Una brutta pagina della storia della nostra Cittadina: l’incapacità dell’amministrazione è riuscita a gettare ombre sulla figura del Maestro Rodolfo Maltese, fondatore del Banco del Mutuo Soccorso e Cittadino Onorario dal 2021.

Con la Delibera di Giunta n. 194 del 21 settembre 2023 la giunta comunale ha inteso all’unanimità intitolare al Maestro Rodolfo Maltese, un largo in Via di Posta Vecchia nel centro storico di Marino.

L’amministrazione ha voluto inaugurare lo scorso 3 ottobre 2023 “Largo Rodolfo Maltese – Autore e Musicista – 1947 – 2015”, senza conoscere l’esito dell’istanza in Prefettura; quest’ultima infatti ha prodotto una risposta negativa, in quanto per l’intitolazione ad un personaggio importante di una Via o di una Piazza, devono essere trascorsi almeno 10 anni dalla scomparsa di questi.

Una svista madornale dell’amministrazione. A poco è servita la richiesta di deroga inviata dal Comune di Marino alla Prefettura in data 24 ottobre 2023 (oltre venti giorni dall’inaugurazione) anch’essa con esito negativo.

Di tutta questa vicenda resta la superficialità dell’intera giunta e l’amaro per la famiglia Maltese, alla quale nessuno, per mancanza di coraggio, aveva comunicato l’esito dell’istanza. Cogliamo l’occasione per esprimere tutta la nostra vicinanza. Una mala gestio che non deve gettare ombre su un’anima lucente come quella del Maestro Rodolfo Maltese. Ci auguriamo che l’amministrazione ponga rimedio immediatamente all’ennesima figuraccia di livello nazionale che la Città è costretta a subire.

Il Segretario, Dott. Fabio Mestici

ritratto dell'autore

La nostra redazione, formata da giovani professionisti, mira a informare e coinvolgere con notizie aggiornate e inchieste esclusive sul territorio. Forti delle nostre diverse esperienze, collaboriamo per rappresentare ogni aspetto dei Castelli Romani. Ci dedichiamo a un giornalismo locale partecipativo, raccontando con imparzialità la realtà complessa della zona.