CastelliRomani.news
Il tuo territorio, la tua lettura quotidiana

La linea Anagnina-Ciampino verso la realizzazione. Città Metropolitana affida la progettazione

Foto di Ijeab

Contattaci per la tua pubblicità qui

L’investimento pubblico complessivo è di circa 830mila euro

La Città Metropolitana di Roma compie un passo verso l’ampliamento della sua rete di trasporti con l’avvio della progettazione della linea Anagnina-Ciampino, un progetto che promette di migliorare l’accessibilità all’aeroporto di Ciampino.

Dopo la tramvia per Fiumicino, la Città Metropolitana ha ora affidato, tramite la gara PA V SIA31-22-02, il servizio di progettazione per la linea Anagnina-Ciampino. Con un investimento di 829 mila euro, il progetto è stato assegnato a un’ATI, un consorzio guidato da RINA Consulting, insieme a GO-Mobility e Poleis società cooperativa.

A differenza del sistema tramviario di Fiumicino, che si appoggia su un progetto preliminare datato 2008, la linea Anagnina-Ciampino rappresenta una novità assoluta, originariamente delineata nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) di Città Metropolitana.

Il percorso previsto si snoda partendo da Anagnina, condividendo l’attestamento con la futura metrotramvia H, e attraversando vie cruciali come via Procaccini e via di Torre Spaccata, per poi dirigersi verso l’aeroporto di Ciampino tramite via delle Capannelle e via Appia Nuova.

Un aspetto fondamentale della progettazione riguarda la scelta tecnologica del mezzo di trasporto – bus, filovia o tramvia – e la definizione del tracciato. Inoltre, è prevista la realizzazione di un sistema ettometrico, come un people mover o un tapis roulant, per collegare l’ingresso dell’aeroporto alla stazione ferroviaria di Ciampino, integrata nella linea FL4 Roma-Frascati/Albano/Velletri. Dunque, un progetto che mira a rendere l’hub di Ciampino un modello di intermodalità nei trasporti.

La Città Metropolitana, inoltre, sembra aver abbandonato l’idea precedente, suggerita dal PUMS di Roma Capitale, di una diramazione della linea A della metropolitana da Cinecittà alla stazione ferroviaria di Ciampino . Questa opzione, nonostante fosse considerata costosa, sarà comunque oggetto di valutazione comparativa da parte dei progettisti.

Il progetto di fattibilità, elaborato dalla Città Metropolitana, è finalizzato alla partecipazione all’avviso n. 3 del Ministero dei Trasporti. Questa iniziativa permetterà di accedere a fondi dedicati alle nuove infrastrutture del Trasporto Rapido di Massa (TRM) e, se approvato, potrebbe vedere la realizzazione del collegamento diretto Anagnina-Ciampino entro il 2030.

ritratto dell'autore

La nostra redazione, formata da giovani professionisti, mira a informare e coinvolgere con notizie aggiornate e inchieste esclusive sul territorio. Forti delle nostre diverse esperienze, collaboriamo per rappresentare ogni aspetto dei Castelli Romani. Ci dedichiamo a un giornalismo locale partecipativo, raccontando con imparzialità la realtà complessa della zona.