CastelliRomani.news
Il tuo territorio, la tua lettura quotidiana

Frascati e la questione degli immobili comunali: la casa del custode del cimitero versa in stato abbandono

Foto di

EMA banner articoli CR 450x150
Valle Perdua CR banner 450x150

Un’eredità trascurata

La città di Frascati si trova di fronte a una sfida importante riguardante la gestione e il recupero del suo ampio patrimonio immobiliare comunale.

Tra le circa 400 proprietà che richiederebbero attenzione e investimenti per essere preservate o riqualificate, molte rimangono in uno stato di abbandono, trascurate dall’amministrazione pubblica.

Questa situazione solleva interrogativi non solo sulla conservazione del patrimonio, ma anche sul ruolo delle politiche locali nel promuovere lo sviluppo urbano sostenibile.

L’abbandono della casa del custode: un simbolo di degrado

Particolarmente emblematica è la condizione della casa del custode presso il cimitero comunale. Questo immobile, lasciato al declino definitivamente tra il 2015 e il 2016, rappresenta un caso esemplare delle difficoltà incontrate nella gestione delle proprietà comunali.

Nonostante le promesse fatte durante le campagne elettorali, gli anni hanno visto un susseguirsi di amministrazioni che hanno largamente ignorato la questione, dimostrando una lacuna significativa nella capacità di curare e valorizzare le risorse della città.

Responsabilità e disinteresse politico

Il mancato intervento su immobili come la casa del custode simboleggia una più ampia problematica di responsabilità politica. Molteplici amministratori, purtroppo, sembrano non approfondire adeguatamente le dinamiche amministrative o, in alcuni casi, non essere neanche a conoscenza delle reali condizioni degli immobili comunali. Questo scenario di disinteresse contrasta fortemente con l’etimologia stessa della politica, che dal greco polis richiama l’arte di governare e curare la città.

Verso una rinnovata agorà

L’attuale situazione di indifferenza politica, con un crescente tasso di astensionismo elettorale, sottolinea la necessità di un nuovo approccio alla gestione del patrimonio comunale e alla politica stessa. Il dibattito pubblico, un tempo cuore pulsante della vita cittadina nell’agorà greca, sembra oggi più necessario che mai per risvegliare l’interesse e l’impegno verso le questioni urbane.

Prossimi capitoli: le ville confiscate

In una prospettiva di continuità giornalistica, ci accingiamo a esplorare un altro capitolo della gestione degli immobili comunali: la situazione delle ville confiscate. Anche in questo caso, si prospetta una realtà di inutilizzo e abbandono che merita di essere portata all’attenzione della comunità, in attesa di soluzioni concrete.

Attraverso questa serie di approfondimenti, CastelliRomani.news intende stimolare una riflessione critica e costruttiva sulle politiche di gestione del patrimonio comunale a Frascati, con l’obiettivo di promuovere un cambio di rotta verso una maggiore cura e valorizzazione delle risorse urbane.

Il Sole e la Luna CR banner 450x150
Ponte di Ferro CR banner 450x150