CastelliRomani.news
Il tuo territorio, la tua lettura quotidiana

Distretto socio-sanitario: un impegno concreto per le persone nello spettro autistico

Freetime Frascati

Pubblicato un avviso per coinvolgere enti del terzo settore in progetti di inclusione e benessere.

Tra le iniziative a sostegno alle fasce più vulnerabili della popolazione, il Distretto socio-sanitario RM 6.2 (comprendente comuni come Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano di Roma, Lanuvio e Nemi) ha avviato un’iniziativa pubblica mirata a identificare enti del terzo settore disponibili a collaborare per la promozione del benessere e della qualità della vita delle persone nello spettro autistico.

L’azione è stata ulteriormente sostenuta con il contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri e del Ministro per le disabilità.

Una rete tra enti pubblici e Terzo Settore

Il progetto mira a creare una forte rete tra la pubblica amministrazione e gli enti del terzo settore. Con la loro vasta competenza ed esperienza sul campo, questi enti sono chiamati a presentare progetti e iniziative che possano fare la differenza nella vita quotidiana di chi vive con un disturbo dello spettro autistico.

Questa rappresenta una preziosa opportunità per le organizzazioni di mostrare le proprie capacità di intervento, offrendo soluzioni innovative in collaborazione con altri soggetti e ampliando l’orizzonte delle loro attività.

Gli enti del terzo settore che intendono partecipare dovranno inviare una richiesta di invito al procedimento di coprogrammazione, tramite PEC all’indirizzo distrettorm6.2@pec.comune.albanolaziale.rm.it, entro il 3 novembre 2023.


📸 Immagine di pvproductions su Freepik

Zucchet Disinfestazioni Roma