CastelliRomani.news
Il tuo territorio, la tua lettura quotidiana

“Una Madre”: presentato il libro di Valentina Squillacioti alla Camera dei Deputati

Contattaci per la tua pubblicità qui

Il prossimo 8 marzo la presentazione a Monte Compatri per la Giornata internazionale della donna

Nota stampa del Comune di Monte Compatri

Si è svolta oggi pomeriggio presso la sala stampa della Camera dei Deputati, la presentazione del libro “Una Madre” di Valentina Squillacioti insieme all’onorevole Gimmi Cangiano, l’oncologo professor Pasquale Assalone e la moderatrice Tiziana Neri. Era presente la consigliera comunale del comune di Monte Compatri delegata alle Pari Opportunità Ilaria Di Grazia.

È stata anche l’occasione per annunciare la presentazione del libro che avverrà nella cittadina dei Castelli Romani il prossimo 8 marzo, giornata internazionale della donna. Nei giorni precedenti anche il sindaco Francesco Ferri aveva incontrato l’autrice per organizzare la prossima presentazione.

Quarantasei anni, sposata, mamma di tre figli, è originaria di Guardavalle Marina, ma vive da oltre vent’anni a Monte Compatri.

Il suo primo libro è un emozionante racconto tratto da una storia vera. Una storia profonda e malinconica, ma di una “quotidianità che fa paura”. È il racconto di una terribile malattia che colpisce all’improvviso, che stravolge la vita, le aspettative e i progetti delle persone coinvolte. Ma che, nonostante tutto, “insegna”. Insegna a tirare fuori la forza che ognuno di noi ha dentro, senza neanche saperlo. Insegna ad apprezzare le tante piccole sfumature della vita, ormai nascoste dalla quotidianità e dalla frenesia del raggiungimento di obiettivi banali. Insegna a soffermarti, a guardare, a osservare, a pensare, a dare il giusto valore alle cose. Insegna a considerare prezioso il tempo che viviamo, ma anche quello che sprechiamo. Insegna a vivere e ad apprezzare tutto ciò che diamo per scontato.

La presentazione avvenuta oggi pomeriggio alla Camera dei Deputati ha visto la trattazione di alcuni temi legati alla malattia come la legge sul “diritto all’oblio oncologico” che tutela le persone che sono state affette da malattie oncologiche. Una possibilità in più per chi è guarito da un tumore per chiedere un mutuo in banca, partecipare a un concorso o adottare un bambino.

ritratto dell'autore

La nostra redazione, formata da giovani professionisti, mira a informare e coinvolgere con notizie aggiornate e inchieste esclusive sul territorio. Forti delle nostre diverse esperienze, collaboriamo per rappresentare ogni aspetto dei Castelli Romani. Ci dedichiamo a un giornalismo locale partecipativo, raccontando con imparzialità la realtà complessa della zona.