L’Amministrazione illustra gli interventi previsti sul territorio: “Restituiamo il giusto decoro e la sicurezza”

Comunicato del Comune di Monte Compatri

Sono in corso in questi giorni alcuni importanti interventi di manutenzione del verde, sia al centro di Monte Compatri che nelle zone periferiche.

In particolare, la ditta che si occupa della cura del verde ha iniziato con la messa in sicurezza e la riduzione della chioma di un pino al parco Aldo Moro (La Cucca). In questi giorni sono stati effettuati interventi mirati nei pressi del muro di via Rosmini, dove è stata tagliata la vegetazione, in via Fontana delle Cannetacce per la rimozione di un ramo pericolante e in piazza Madonna della Molara, dove è stato abbattuto un cedro ad alto fusto pericolante.

Nei prossimi giorni verranno eseguiti ulteriori potature che riguarderanno tre pini e una quercia che insistono nel giardino del centro anziani di Laghetto, undici pini con numerosi rami secchi presso l’area verde adiacente il condominio di via Lago di Bolsena 234 e nei pressi delle abitazioni delle Cooperative di via Ciaffei.

“Gli interventi programmati andranno a restituire il giusto decoro e la sicurezza in questi luoghi – spiegano il vicesindaco e assessore all’ambiente Nicoletta Felici insieme al consigliere comunale delegato alle aree verdi Elio Masi La cura del verde è una priorità dell’Amministrazione comunale e la programmazione ci aiuta a realizzare questi interventi ottimizzando le risorse a disposizione”.

Riguardo il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, segnalato in questi giorni anche sui social, occorre chiarire che alcuni interventi sono stati effettuati e altri sono in programma nei prossimi giorni. Ma soprattutto che la maggior parte delle zone fotografate non sono di competenza del comune di Monte Compatri.

“Questa operazione che vuole screditare l’Amministrazione comunale, in realtà mette in dubbio la professionalità e la competenza degli uffici e delle società che gestiscono il servizio rifiuti e il verde – spiega l’assessore all’ambiente Nicoletta Felici Subito dopo lo sversamento di rifiuti in via Santa Maria Le Quinte è stato effettuato un sopralluogo e firmata la determinazione dirigenziale per i lavori di bonifica che sono già stati eseguiti. Stessa cosa per altra situazione causata da incivili in via Casilina. Riguardo le altre segnalazioni comparse sui social si tratta di aree che non sono di nostra competenza”.

Potatura lecci in piazza Mastrofini
Rimozione rifiuti abbandonati via Santa Maria le quinte