Un aggiornamento per Piazza Carducci è stato condiviso oggi dal vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Luca Andreassi, attraverso i social media. Con un tono di attesa positiva, il post annuncia l’inizio della gettata di cemento che servirà da base per la futura pavimentazione in sanpietrini, la realizzazione di nuove aiuole e la piantumazione di aceri rossi.

La ristrutturazione di Piazza Carducci è parte integrante di un progetto di ammodernamento e valorizzazione del centro cittadino, inteso a migliorare l’estetica e la funzionalità di uno degli spazi pubblici più frequentati di Albano Laziale. Il vicesindaco ha infatti espresso la sua emozione nel vedere prendere forma un progetto così importante e l’anticipazione per una piazza che promette di essere “bellissima”.

Nonostante l’ottimismo delle autorità locali, il progetto non è stato esente da controversie, in particolare per quanto riguarda la questione della rimozione degli alberi, che ha sollevato preoccupazioni tra alcuni segmenti della cittadinanza. La decisione di sostituire la vegetazione esistente con nuovi alberi è stata oggetto di dibattito e ha generato petizioni da parte di gruppi di cittadini preoccupati per l’impatto ambientale e il cambiamento nel paesaggio urbano.

Nonostante le polemiche, l’amministrazione comunale prosegue nel suo cammino verso il rinnovamento, sostenendo che le modifiche porteranno benefici a lungo termine per i residenti e i visitatori di Albano Laziale. Il vicesindaco Andreassi, insieme al sindaco Massimiliano Borelli e alla squadra di governo, rimane fermo nell’intento di trasformare Piazza Carducci in un luogo sicuro, accessibile e visivamente gradevole, con la promessa che l’intervento porterà ad una piazza che tutti potranno ammirare e di cui potranno godere.